Archivio mensile:giugno 2013

Confederations Cup 2013, verso la 2^ giornata

Dopo la vittoria firmata Pirlo e Balotelli contro il Messico, l’Italia di Prandelli è pronta ad affrontare il Giappone di Zaccheroni nel match più interessante di questo secondo turno.

Ad un anno dall’appuntamento mondiale il Brasile fa le prove generali ospitando la nona edizione della Confederations Cup, la manifestazione che mette di fronte la squadra campione del Mondo e le nazionali che hanno vinto i propri tornei continentali. Il tutto, come succede ormai dal 2001, negli stadi che a distanza di un anno saranno scenario della Coppa del Mondo.

IL PUNTO Prima giornata senza troppe sorprese. Nel gruppo A, quello degli azzurri, il Brasile ha esordito rifilando tre reti al Giappone del tecnico italiano Alberto Zaccheroni. Neymar, Paulinho e Jo hanno siglato le reti della vittoria per la squadra di Scolari.
Buona prova anche per l’Italia che ha battuto di misura il Messico, rischiando però, fino a pochi minuti dalla fine, di pagare a caro prezzo una disattenzione difensiva di Barzagli. Vantaggio azzurro con una deliziosa punizione di Pirlo, poi l’errore del centrale bianconero, che regala il rigore del pari ai centroamericani. Ma nel finale Balotelli usa tutto il suo strapotere fisico per scardinare la retroguardia messicana e portare i primi 3 punti all’Italia.
Nel gruppo B ,vittoria all’esordio anche per la Spagna contro l’Uruguay della coppia Cavani-Suarez (2-1 con reti iberiche di Pedro e Soldado), mentre nell’altra sfida del girone la Nigeria ha travolto Haiti (6-1).

AZZURRI CONTRO ZAC Per l’Italia il prossimo impegno è a Recife (nord-est del Brasile) contro la nazionale giapponese guidata in panchina da Zaccheroni. Si giocherà nella notte italiana con calcio d’inizio allo scoccare del 20 giugno.
Un solo dubbio per Prandelli che potrebbe accantonare l’albero di Natale per passare al più collaudato 4-3-1-2 con Montolivo trequartista e con El Shaarawy in attacco affianco a Balotelli. Sarebbe Giaccherini in questo caso a far posto al giovane rossonero.

QUOTE I migliori siti di scommesse, dopo la prima giornata, danno come favorite per la vittoria finale della Confederations Cup 2013 il Brasile padrone di casa e la Spagna campione del Mondo e d’Europa. Scommettendo sull’Italia, invece, si può puntare a vincere 6 volte la posta in gioco. Gli azzurri, dopo il successo sul Messico, sono nettamente favoriti – secondo i bookmakers – per il passaggio in semifinale.

FORMULA Le otto squadre ammesse alla Confederations Cup 2013 sono state divise in due gironi. Passano alle semifinali incrociate le prime due classificate di ciascun raggruppamento. In caso di parità nei punti conquistati si tiene in considerazione nell’ordine: la differenza reti generale, il numero di gol segnati e lo scontro diretto.

Annunci