Calciomercato, ecco gli ultimi colpi

Classico concitato finale della sessione di mercato: il Milan prende Salamon del Brescia, l’Inter sceglie Carrizo come vice-Handanovic, il Palermo chiude per Fabbrini dall’Udinese. All’estero Beckham va al Psg, mentre il brasiliano Willian dello Shakhtar passa all’Anzhi.

Prestiti e fantasia. In entrata il calciomercato italiano continua a funzionare così. Eccetto il colpo grosso di Balotelli al Milan, sono poche altre le trattative chiuse in questo finale senza ricorrere alla formula del prestito con obbligo o diritto riscatto.

VERTICE – Gli equilibri del duello di testa non sono scalfiti dal mercato. Gli arrivi di Armero, Calaiò, Rolando e Radosevic non fanno abbassare la quota del Napoli per la conquista del tricolore. Beffata invece la Lazio che vede sfumare sul filo di lana l’arrivo del giovane e promettente brasiliano Felipe Anderson dal Santos.

MILAN – I rossoneri sono la squadra che ha mosso più denaro in questa sessione, cedendo Pato per prendere Balotelli, la metà di Acerbi per Costant, la comproprietà di Strasser per Zaccardo e infine quella di Paloschi al Chievo per aggiudicarsi il giovane Bartosz Salamon dal Brescia (centrocampista difensivo polacco classe ’91), prelevato per 3,5 milioni di euro. Ogni uscita bilanciata da un’entrata.
Partenza in prestito, invece, per Urby Emanuelson, volato in Inghilterra, in prestito al Fulham.

INTER – La Milano nerazzurra ha provato a rispondere alle mosse dei rossoneri. Il giovane centrocampista croato Kovacic (pagato 11 milioni più bonus), Kuzmanovic (dallo Stoccarda) e l’atalantino Schelotto sono elementi utili a puntellare la rosa di Stramaccioni. Accordo raggiunto anche con la Lazio per Carrizo (che praticamente era già stato bloccato dai nerazzurri per luglio): il portiere arriverà subito per ricoprire il ruolo di secondo alle spalle dello sloveno Handanovic.

POKER PER L’ATALANTA – Quattro rinforzi per l’Atalanta nelle ultime ore di trattative. Dopo aver ceduto Schelotto all’Inter i bergamaschi hanno rinforzato la difesa con gli arrivi di Contini e Del Grosso dal Siena, mentre proprio dall’affare che ha portato l’esterno italo-argentino a Milano gli orobici hanno ottenuto la comproprietà di Livaja. Ottimo anche l’innesto di Brienza prelevato a titolo definitivo dal Palermo.

ROSANERO ALL’ATTACCO – Non sono bastati gli arrivi di Formica e Boselli. I rosanero dopo aver ceduto Brienza all’Atalanta si sono fiondati su un altro calciatore offensivo, prendendo dall’Udinese il giovane trequartista Fabbrini. Arriva in Sicilia anche il centrocampista Alejandro Faurlin dal Qpr, con la formula del prestito con diritto di riscatto (classe ’86, 11 presenze in Premier League nella stagione in corsa).

SIENA E PESCARA – Cambiano molto, come spesso accade, due formazioni con difficoltà di classifica. Il Siena, ultimo, cede Contini e Del Grosso all’Atalanta ma rinforza il reparto arretrato con gli arrivi di Uvini dal Napoli, Matheu dall’Atalanta e Terlizzi dal Pescara. Gli abruzzesi prendono Zauri e Sculli dalla Lazio e l’attaccante Sforzini dal Grosseto.

ALTRI COLPI – Il Bologna acquista a titolo definitivo il centrocampista Lazaros Christodoulopoulos dal Panathinaikos e l’attaccante Moscardelli dal Chievo, mentre Acquafresca va in prestito in Spagna al Levante. Per il Chievo, oltre al colpo Paloschi, da registrare il ritorno di Acerbi dal Milan (via Genoa), e il passaggio in rossoblù di Marco Rigoni. La Samp cede Juan Antonio al Varese in B.

STEK RESTA – Ferma invece nelle ultime ore la Roma di Zeman. Si cercava un portiere affidabile per lasciar partire Stekelenburg (c’era già l’accordo col Fulham e  un volo pronto a portarlo a Londra) ma l’intesa con la Fiorentina per arrivare a Viviano non si è trovata. Chissà che ora il numero olandese non possa ritrovare in giallorosso la fiducia di cui avrebbe bisogno.

ESTERO – Per quanto riguarda il mercato internazionale il botto sul rush finale lo piazza l’Anzhi di Eto’o che si aggiudica per 35 milioni di euro il brasiliano Willian dello Shakhtar. Il Psg (che ha ceduto in prestito alla Fiorentina il centrocampista ex-Juve Sissoko) ha presentato oggi David Beckham: a 37 anni lo Spice Boy ha firmato con il club di Ancelotti fino al 30 giugno, con ingaggio che sarà totalmente devoluto in beneficenza.

Riccardo Marchese
(per Vavel Italia)

Annunci

Pubblicato il 1 febbraio 2013, in 2013, Calcio con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: