Il punto sulla A – 7^ Giornata

La coppia al vertice non molla: Juventus e Napoli – alla vigilia dello scontro diretto – vincono ancora e conservano la testa della classifica con 4 punti di vantaggio su Inter e Lazio. Salgono Fiorentina e Catania (che rendimento in casa per entrambe!), Milan sconfitto nel derby, torna al successo la Roma di Zeman.

È un campionato che vive di certezze. Juventus e Napoli non sbagliano un colpo, Inter e Lazio allungano sul gruppone, il Milan conferma le proprie difficoltà e dopo 7 giornate ha già 12 punti di distacco dalla testa della classifica. A quasi un quinto del percorso, con davanti una settimana di sosta per gli impegni delle nazionali, è possibile azzardare un bilancio che sconfina nel pronostico: questa Serie A è più povera di gioco e talenti di qualunque altro torneo del recente passato e basta avere un fuoriclasse in rosa per avere ottime chance di vincere le partite. Ne ha due il Napoli (Hamsik e Cavani), forse i due migliori giocatori dell’intero campionato, sta ritrovando il secondo la Lazio (Hernanes da unire a Klose), ne ha uno la Fiorentina (Jovetic, che essendo il più giovane fa gola a tanti), mentre è difficile dire quante siano le stelle della Juventus, indubbiamente la squadra con la migliore rosa delle 20 di A, in cui il faro rischia di essere sempre l’eterno Pirlo. Il Milan ha buone qualità offensive, ha trovato in El Shaarawy l’uomo nuovo su cui puntare, ma l’ha trovato nel reparto dove – al completo – ha gli uomini migliori. Il problema dei rossoneri è dalla cintola in giù, manca un inventore di calcio, manca un uomo guida in difesa: è come avere una casa con due piani fatiscenti ma una bellissima mansarda. Rischia di crollare tutto.

Torniamo alla settima giornata, la giornata del derby di Milano, vinto fra le polemiche dall’Inter. Per i nerazzurri di Stramaccioni è la terza vittoria consecutiva, filotto iniziato con il cambio di modulo contro il Chievo. La difesa a tre funziona e una buona notizia per il calcio italiano (in ottica nazionale) è che Ranocchia sta lentamente tornando ad essere il difensore di qualche stagione fa.
Inter terza, appaiata alla Lazio che domina a Pescara con una doppietta di Klose. Inter e Lazio ad inseguire Juventus e Napoli. Il copione è questo. I bianconeri passano a Siena nei minuti finali con un gol di Marchisio, il Napoli risponde in serata battendo 2-1 l’Udinese al San Paolo.

Non conoscono avversari nelle sfide casalinghe Catania Fiorentina. Etnei e viola sono le uniche formazioni ad aver fermato sul pari le due capoliste, per il resto in casa sono solo vittorie. Al Franchi basta un gol di Jovetic per decidere il derby dell’Appennino, mentre dal Cibali il Parma esce sconfitto dalle reti argentine di Gomez e Bergessio.
Il gruppetto delle quinte comprende anche la Roma zemaniana, che stranamente chiude l’anticipo dell’ora di pranzo contro l’Atalanta (terza sconfitta consecutiva), con un “no gol”. Stekelenburg per la prima volta è imbattuto sul campo, segnano Lamela e Bradley, primo gol americano della Roma a stelle e strisce.

Scendendo la classifica ecco le due genovesi. La Samp si ferma ancora (2 punti nelle ultime 4 giornate) e regala (nelle vesti di Romero) la prima gioia ad Eugenio Corini, nuovo allenatore del Chievo. Il Genoa, invece, impatta in casa (1-1) con il Palermo di Gasperini. Ancora a segno Marco Borriello.

Dopo la goleada di Bergamo brutto k.o. interno per il Torino contro il Cagliari. Per ora chi cambia vince: non poteva esserci esordio migliore sulla panchina sarda per la coppia Lopez-Pulga. Tre punti che danno la giusta tranquillità per lavorare durante la sosta.

La classifica – 7^ Giornata             La Top 11 della 7^ Giornata

JUVENTUS 19
NAPOLI 19
INTER 15
LAZIO 15
FIORENTINA 11
ROMA 11
CATANIA
11
SAMPDORIA (-1) 10
GENOA 9
TORINO (-1) 8
MILAN 7
BOLOGNA 7
PESCARA 7
PARMA 6
UDINESE 6
CHIEVO 6
CAGLIARI 5
PALERMO 5
ATALANTA (-2) 5
SIENA (-6) 2

Riccardo Marchese
(per Vavel Italia)

Annunci

Pubblicato il 8 ottobre 2012, in 2012, Calcio con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: