Londra 2012 – Via all’atletica: Floriani in finale siepi

Tocca all’atletica e c’è subito tanto azzurro: male La Mantia nel salto triplo, avanzano alle semifinale Grenot nei 400 (52″13) e Bencosme nei 400 hs (49″35). Sorpresa Floriani nelle siepi: è in finale dopo un incredibile 2° posto in batteria. Avanti Vizzoni nel martello (74.79).

C’è una buona concentrazione d’azzurro nella prima mattina di gare olimpiche dell’atletica leggera. I risultati sono alterni, le aspettative di medaglie tricolori sono riservate ai triplisti Daniele Greco e Fabrizio Donato, e alla marcia, con Alex Schwarzer in prima fila. Difficile aspettarsi altre sorprese.

Si parte con il triplo femminile, gara in cui l’Italia è rappresentata da Simona La Mantia. La siciliana, medaglia d’argento europea due anni fa a Barcellona, non va oltre i 13 metri e 92, una misura che non le consente di rientrare fra le migliori dodici. La qualificazione, fissata di diritto a 14.40, scende fino al 14.16 della slovena Sestak. Il salto più lungo è il 14.79 della kazaka Rypakova

Bene invece nel giro di pista, con e senza ostacoli. José Bencosme è terzo nella propria batteria dei 400 ostacoli e si qualifica pertanto di diritto alle semifinali. Il suo 49″35 è il 17° crono totale. Avanti senza problemi anche Libania Grenot nei 400: terzo posto anche per l’atleta di origine cubana che chiude in pieno controllo la propria serie in 52″13. Dalle semifinali si comincerà a fare sul serio.

Si fa sul serio da subito invece nei 3000 siepi. Si cercano i pass per la finale e uno lo conquista con grande tenacia e determinazione l’azzurro Yuri Floriani. Sempre nelle posizioni di vertice, il trentino delle Fiamme Gialle esce alla grande nell’ultimo giro e finisce alle spalle solo del campione olimpico in carica Brimin Kipruto. Tempi alti (8’29″01 per l’azzurro) ma ciò che contava era arrivare nei primi quattro: missione compiuta!

Si qualifica per la finale anche il capitano della Nazionale azzura: Nicola Vizzoni lancia il suo martello a 74.79, decima misura assoluta (risultati modesti anche per la pedana bagnata). Fuori l’altro italiano Lorenzo Povegliano la cui miglior misura è 71.55.

Il sito ufficiale dell’Olimpiade Londra 2012

Riccardo Marchese
(per Vavel Italia)

Annunci

Pubblicato il 3 agosto 2012, in 2012, Atletica, Olimpiadi con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: