Londra 2012 – Dotto out, Phelps nella leggenda

Semifinali velocissime nei 50 stile libero, Luca Dotto è tredicesimo con 22″09 . Per entrare fra i migliori otto serviva 21″88! Phelps torna all’oro individuale nei 200 misti, vinti per la terza Olimpiade consecutiva. Rebecca Soni migliora ancora il record del mondo nei 200 rana.

Non ci saranno azzurri in finale neppure questa sera nello splendido Aquatics Centre di Londra. L’unico atleta tricolore che poteva sperarci finisce travolto da una gara dal livello altissimo. Luca Dotto ha chiuso al sesto posto la propria semifinale dei 50 stile libero con il tempo di 22″09, un risultato che lo posiziona al tredicesimo posto complessivo. In vetta il brasiliano Cesar Cielo e l’americano Cullen Jones, appaiati col tempo di 21″54. Per passare il turno serviva scendere fino a 21″88 (anche qui un ex aequo fra l’australiano Sullivan e il sudafricano Schoeman), cioè un tempo inferiore al personale di Luca Dotto (21″90), nuotato in occasione della medaglia d’argento ai Mondiali di Shanghai.

DOMINIO USA – Serata da incorniciare (e non è una novità) per lo squadrone americano. Apre le danze Rebecca Soni nei 200 rana: record del mondo ieri in semifinale, record del mondo oggi (2’19″58) da accoppiare alla medaglia d’oro. Dietro di lei la giapponese Satomi Suzuki e la russa Julia Efimova. Sorpresa invece nei 200 dorso, dove il favorito della vigilia Ryan Lochte si accorcia nel finale e chiude addirittura terzo, superato dal connazionale Tyler Clary (1’53″41) e dal giapponese Ryosuke Irie, già bronzo nella mezza distanza. Statunitensi al comando anche quando non ci sono medaglie da assegnare: nei 200 dorso femminili vincono le rispettive semifinali Elizabeth Beisel (2’06″18) e Missy Franklin (2’06″84), prendendosi ovviamente i primi due tempi assoluti.
Spettacolo annunciato nei 200 misti con i due più forti nuotatori al mondo (due americani…) a battagliare spalla a spalla. Vince Michael Phelps in 1’54″27 che conquista il suo primo oro individuale qui a Londra, la sua ventesima medaglia assoluta alle Olimpiadi ed è il primo nuotatore a vincere per tre edizioni consecutive dei Giochi la stessa gara a livello individuale. Seconda sconfitta della serata invece per Ryan Lochte (1’54″90) che precede l’ungherese Lazlo Cseh (1’56″22) e mette comunque in valigia la sua quinta medaglia olimpica londinese (l’undicesima in assoluto).

SPRINT ORANGE – La velocità femminile si tinge di arancio: l’olandese Ranomi Kromowidjojo (53″00) vince i 100 stile libero con una grande rimonta sulla bielorussa campione del mondo Herasimenia (53″38). Bronzo per la cinese Yi Tang (53″44). Fuori dal podio invece le due americane (una stanca Franklin e Jessica Hardy): sul totale di 12 finali femminili disputate, le atlete Usa non avevano preso medaglie solo nei 200 farfalla.

Il sito ufficiale dell’Olimpiade Londra 2012

Riccardo Marchese
(per Vavel Italia)

Pubblicato il 3 agosto 2012, in 2012, Nuoto, Olimpiadi con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: