Europei Tuffi – Cagnotto e Dallapé poker servito

Agli Europei di Tuffi di Eindhoven arriva la prima medaglia d’oro per l’Italia: Tania Cagnotto e Francesca Dallapé dominano la gara del trampolino 3 metri sincro. È il quarto titolo europeo consecutivo per le due atlete trentine, un ottimo biglietto da visita per Londra 2012.

Con cinque tuffi esemplari e senza mai lasciare uno spiraglio alle coppie avversarie, Tania Cagnotto e Francesca Dallapé si mettono al collo il primo oro per l’Italia in questi Campionati europei di tuffi olandesi, giunti oggi alla loro ultima giornata. Una vittoria schiacciante conseguita con un punteggio davvero buono (325.50), che avrebbe dato il podio anche agli ultimi mondiali e a Pechino 2008. Ma più che guardare indietro, la coppia azzurra è proiettata sul futuro, e quello più immediato si chiama Londra. Anche perché troppo più in là Tania Cagnotto ha fatto capire di non voler guardare, accennando ad un possibile ritiro dopo il mondiale di Barcellona 2013.

GARA Ma torniamo ad oggi. Concentrazione massima e partenza a razzo: con i due obbligatori l’Italia è già prima, ma la Russia c’è e lo dimostra col primo tuffo libero, un doppio e mezzo indietro da applausi (74.70 punti, miglior parziale di tutta la finale). Si prospetta un testa a testa. Un’impressione che dura il tempo di un doppio e mezzo rovesciato sbagliato dalle russe, mentre le azzurre hanno lo sguardo giusto e fanno faville col doppio e mezzo avanti con un avvitamento  (73.80 punti, miglior parziale della giornata delle nostre). Quando manca un tuffo l’Italia ha più di 20 punti di vantaggio su chi insegue.
All’ultimo round la coppia ucraina prova a mettere pressione, ma è un discorso che vale (e funziona) solo per chi insegue il podio. Tania e Francesca, invece, devono far suonare l’inno, anche perché la traccia hit degli europei passati ancora non si è sentita nella piscina di Eindhoven (dove l’unica musica italiana, risuonata più volte fra un tuffo e l’altro, è stata qualche hit un po’ datata di Toto Cotugno…).
Basta un tuffo normale, ne arriva un altro quasi perfetto: ancora sopra quota 70 col doppio e mezzo ritornato. Oggi neppure la giuria può farci nulla. Dietro le azzurre si materializza la rimonta ucraina con Fedorova e Pysmenska (argento con 302.10 punti), mentre il bronzo, con l’ultimo tuffo, è strappato dalle tedesche Dieckow e Freitag (296.70) alla coppia russa per meno di un punto.

OLIMPIADE Quarto oro europeo consecutivo per una delle coppie più belle e vincenti dello sport italiano, che ha in bacheca anche l’incredibile argento mondiale conquistato a Roma nel 2009. Non giriamoci intorno manca solo una cosa, quella medaglia che neppure Tania nell’individuale è riuscita a mettersi al collo, quella medaglia olimpica a cui si darà la caccia (insieme) il 29 luglio all’Aquatics Centre di Londra, mentre la gara individuale sarà spalmata su tre giorni fra il 3 e il 5 agosto. Questo 325 punti e spiccioli – ottenuto con giuria non proprio spendacciona- può essere un gran bel biglietto da visita.

Riccardo Marchese
(per Vavel Italia)

Pubblicato il 20 Mag 2012, in 2012, Tuffi con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: