Europei Nuoto vasca corta Stettino 2011 – Day 4

La staffetta veloce azzurra conferma il titolo europeo, battuta la Russia con il tempo di 1’24″82. Argento per Filippo Magnini nei 200 sl, bronzo per Ilaria Bianchi nei 100 farfalla.
Le medaglie italiane alla fine sono 9: 3 ori, 2 argenti e 4 bronzi.

Si chiude con l’inno italiano e quattro azzurri in festa sul podio la 15.a edizione dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta. I quattro sono Luca Dotto, Marco Orsi, Federico Bocchia e Andrea Rolla, protagonisti della fulminea 4×50 stile libero che in Polonia ha confermato il titolo europeo di un anno fa (quarta edizione consecutiva a medaglia). Con il tempo di 1’24″82 (miglior frazione per Orsi, 20″57 lanciato) l’Italia ha preceduto la Russia e il sorprendente Belgio.

PIPPO Nell’ultimo giorno di gare fa l’esordio nella piscina di Stettino Filippo Magnini, e lascia una magnifica impressione sui 200 stile libero. Tranquillo e sicuro al mattino (4° tempo di qualificazione con 1’44″43) ingaggia in finale un duello per la vittoria con il tedesco Biedermann: un testa a testa emozionante che porta l’azzurro alla medaglia d’argento (1’43″20). Un posto sul podio in una gara individuale mancava a Magnini dal 2008, bronzo nei 100 sl agli Europei in corta di Rijeka.

SORPRESA Serviva un acuto delle ragazze dopo la buona prova di squadra nella staffetta sprint. E’ arrivato con Ilaria Bianchi, splendida medaglia di bronzo nei 100 farfalla con il nuovo record italiano (57″42). L’azzurra si è dovuta inchinare alla danese Ottesen (per lei un Europeo da 3 ori e 3 argenti!) e alla britannica Lowe.

IL RESTO Se lo score di Jeanette Ottesen è impressionante, nonostante le tre sconfitte rimediate contro Britta Steffen nello stile libero (anche per la tedesca 3 ori) c’è chi ha fatto ancora meglio: Mireia Belmonte Garcia, 21 anni, dalla Catalogna. Dei 5 ori complessivi del bottino spagnolo, la giovane Mireia ne ha conquistati quattro: 200 misti, 200 farfalla, 400 stile libero e l’ultimo in ordine cronologico nei 400 misti (4’24″56), gara in cui l’italiana Alessia Polieri ha chiuso con un buon quinto posto (4’36″27).
Tra gli uomini, menzione speciale per Peter Mankoc, l’uomo dei 9 titoli consecutivi nei 100 misti. Il suo record si era interrotto ad Istanbul 2009 (bronzo), podio anche ad Eindhoven un anno fa (argento), a Stettino il ritorno al successo (52″70). In totale per lo sloveno si tratta del 13° podio consecutivo sulla distanza.

Riccardo Marchese

Tempi e risultati ufficiali (Omega Timing)

Medagliere, risultati, tempi… (Wikipedia)

Annunci

Pubblicato il 11 dicembre 2011, in 2011, Nuoto con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Buona Italia, ma mancavano in tanti…

  2. Vero, Olanda e Francia sono due nazioni fondamentali nel panorama europeo. Nessuno le ha costrette a disertare però, hanno fatto una scelta, e non per questo le nostre medaglie valgono di meno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: