Se gli ingaggi divorano il fatturato

Torna a salire il monte stipendi delle Serie A: i club pagheranno 839,5 milioni di euro più bonus ai propri tesserati (+4,7% rispetto ad un anno fa). In cinque anni la Serie A ha “bruciato” 4 miliardi di euro in ingaggi. 

Saranno i nuovi contratti dei calciatori, ricchi di bonus e premi, a salvare il calcio italiano? Difficilmente, stando a quanto emerge dalla consueta inchiesta della Gazzetta dello Sport sugli ingaggi della Serie A. Dopo la leggera flessione di un anno fa (-4,35%) torna il segno più sul monte ingaggi totale della massima serie. Dagli 802,5 milioni di euro del 2010/2011 agli 839,5 della stagione attuale. Un totale che non tiene conto però proprio dei vari bonus individuali inseriti nei contratti dei singoli calciatori, tanto che molto probabilmente alla fine si supererà il tetto del miliardo di euro.

Diminuire gli ingaggi resta un obbligo per il calcio italiano, almeno finché non riuscirà ad incrementare le entrate (ed in questo senso il progetto Juve appare di una lungimiranza straordinaria rispetto al desolato panorama che ci circonda). Il costo del lavoro incide infatti per ben il 68% sul totale del fatturato della A, con rari esempi virtuosi che permettono di abbassare la media (si pensi al Napoli che spende in stipendi 41,2 milioni, cioè solo il 44% del fatturato).

Per il secondo anno consecutivo a guidare la classifica degli ingaggi è il Milan (160 mln), seguito da Inter (145), Juventus (100) e Roma (76,5). Un quartetto che domina da tempo, alle cui spalle sale la Lazio (50,2). La società del presidente Lotito ha visto i propri ingaggi aumentare del 180% in cinque anni.
Seguono Napoli (41,2), Fiorentina (37), Genoa (36) e Palermo (26). Folto il gruppo di club attorno alla cifra dei 20 milioni: si va dai 23,7 del Bologna ai 18,6 del Catania. Chiudono le virtuose Chievo, Cesena e Lecce (14) e il neopromosso Novara (9,8).

2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 Totale
In cinque anni “bruciati” 4 miliardi di euro
Monte ingaggi Serie A 645 768,4 839 802 839,5 3839,9
Cinque anni di ingaggi. Il quadro squadra per squadra
2007/08 2008/09 2009/10 2010/11 2011/12 Totale
Milan 120 120 125,5 130 160 655,5
Inter 110 120 150 121,4 145 646,4
Juventus 96,9 115 115 100 100 526,9
Roma 59 65 69,7 83 76,5 353,2
Fiorentina 30 37 40 41,7 37 185,7
Lazio 18 27 32,9 41 50,2 169,1
Genoa 21 35 38 36,7 36 166,7
Napoli 19,8 29 37 28,3 41,2 155,3
Palermo 24,6 28 30 22 26 130,6
Sampdoria 24 20 24 34,7 in B 102,7
Catania 18,4 20 17,5 18,7 18,6 93,2
Udinese 14,4 14 18 18,5 21,7 86,6
Bologna in B 19 20 22,6 23,7 85,3
Cagliari 11 20 19 14,8 20 84,8
Parma 14 in B 26 20,7 23 83,7
Siena 11,5 18,5 17,5 in B 23 70,5
Atalanta 11,5 12,5 13 in B 21,8 58,8
Chievo in B 14 13 13,2 14,2 54,4

Tutte le cifre sono da intendersi in milioni di euro.

Riccardo Marchese

Pubblicato il 10 settembre 2011, in 2011, Calcio, Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: