Shanghai 2011 – Dotto è un fulmine. Setterosa quarto

Luca Dotto entra nella finale dei 50 stile libero con 21"97, suo nuovo primato personale e quarto crono di qualificazione. Nella finale per il bronzo le azzurre della pallanuoto cedono alla Russia.


C'è solo da aspettare. Luca Dotto, 21 anni compiuti ad aprile, è il futuro del nuoto italiano, un atleta in grado di migliorarsi ogni volta che scende in acqua in un appuntamento importante. Dopo la finale col 7° posto nei 100 stile libero, con tanto di nuovo primato personale a 48"24, arriva la finale nei 50 sl con un tempo sotto i 22 secondi, la barriera che fa da confine all'eccellenza della specialità. 21"97, quarto crono di accesso in finale, ma occhio a illudersi: il gioco per le medaglie potrebbe essere affare di altri, in primis della coppia brasiliana Cielo Filho (21"79), Fratus (altro baby fenomeno, un classe '91 capace di nuotare in 21"76).

Dotto sarà il solo atleta azzurro impegnato domani in una finale (12.03 ora italiana), aspettando il miracolo della staffetta mista femminile, impegnata nelle batterie questa notte (Gemo, Bianchi, Boggiatto, Pellegrini).
Nelle due finali azzurre di oggi (finora il computo totale è di 9 finali con italiani, Dotto nei 50 compreso) meglio Sebastiano Ranfagni della 4×200 maschile. Il dorsista ha chiuso i 200 al settimo posto in 1'57"49, suo nuovo primato personale. L'oro è andato all'uomo dei campionati, Ryan Lochte (1'52"96) che poco dopo ha conquistato in staffetta il quarto oro di questi mondiali (dopo quelli individuali nei 200 sl, 200 misti e appunto 200 dorso). Una staffetta 4×200 sl dominata dagli Usa (7'02"67) davanti alla Francia di Agnel, capace di battere Phelps in prima frazione e alla Germania di Biedermann, capace di battere Agnel e Phelps. Gli azzurri (Maglia, Magnini, Belotti e Pizzetti) hanno ripetuto in finale il tempo che era valso la qualificazione, un 7'12" senza sussulti di alcuno. L'unica nota positiva è il raggiungimento del pass olimpico, garantito alle prime 12 staffette, poca cosa visto che toccherà sempre alla Fin decidere se restringere i criteri di accesso all'Olimpiade.

Riccardo Marchese

Il sito ufficiale dei Mondiali di nuoto Shanghai2011

Omega Timing: risultati e tempi ufficiali

I Mondiali di nuoto 2011 su Wikipedia

Annunci

Pubblicato il 29 luglio 2011, in 2011, Nuoto, Shanghai 2011 con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: