Rogério Ceni, un portiere da 98 gol (ma facciamo 100)

Il numero 1 e capitano del San Paolo ha siglato la sua 100.a rete in carriera (due in amichevole). Vi riproponiamo le sue 56 punizioni e i suoi 44 rigori.

http://www.youtube-nocookie.com/v/ipIpjXvpJdY?fs=1&hl=it_IT&fs=1?color1=0xe1600f&color2=0xfebd01

D'accordo, due gol sono stati realizzati in amichevole, ma il fascino della tripla cifra resta lo stesso. Rogério Ceni, portiere 38enne del San Paolo, ha segnato nella gara contro il Corinthians il gol numero 100 (video sotto) in una carriera lunga ormai 20 stagioni (sempre con la maglia Tricolor paulista).   

Questo incredibile record ebbe inizio il 15 febbraio 1997, quando l'allora 24enne Ceni sbloccò la sfida del campionato Paulista fra il suo San Paolo e l'União São João. Il primo di tanti destri dal limite dell'area: 56 calci di punizione vincenti, anche se per la precisione uno andrebbe considerato gol su azione (la palla è toccata ad un compagno che gliela riferma).
Dalle parabole a giro, ai calci di rigore. Ceni trasforma il primo penalty il 18 aprile 1999, in uno spettacolare match contro il Palmeiras (4-4). In totale – ad oggi – sono 44 i gol dagli undici metri.

http://www.youtube-nocookie.com/v/Wiji6wmzLDM?fs=1&hl=it_IT&fs=1?color1=0xe1600f&color2=0xfebd01

Polemica a parte sui due gol realizzati in amichevole e non riconosciuti dalla Fifa – registrati invece dall'IFFHS (l'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio) – quello di Rogerio Ceni resta un primato straordinario. Nella speciale classifica dei portieri goleador, il brasiliano (il cui vero cruccio resta non aver mai segnato in nazionale) ha ampiamente staccato il paraguaiano José Luis Chilavert, fermatosi a quota 62 (8 con l'Albirroja).

In Italia la figura del portiere-tiratore è abbastanza desueta. Il più prolifico dei numeri 1 è Lucidio Sentimenti (IV), classe 1920, portiere – tra le altre – di Juventus e Lazio nel periodo della seconda guerra mondiale. Vestì anche la maglia della nazionale (Mondiale 1950) e realizzò quattro gol in Serie A su rigore.
Il suo personalissimo record però è di aver disputato due partite di campionato da giocatore di movimento (ala destra) segnando anche una rete in Juventus-Atalanta 2-0 nella stagione 1945/'46. Storie – affascinanti – di un calcio che fu.

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 29 marzo 2011, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: