Euroindoor Atletica 2011 – Salti di gioia

Ai Campionati Europei di atletica indoor di Parigi arrivano tre medaglie per l’Italia, tutte dai salti. Ori per Simona La Mantia e Antonietta Di Martino, argento con record italiano per Fabrizio Donato.

La palermitana Simona La Mantia festeggia il suo oro nel salto triplo. (TuttoSport) Non sarà l’evento dell’anno (per quello bisognerà attendere l’ultima settimana di agosto con il Mondiale coreano di Daegu) ma le tre medaglie conquistate (tutte nei salti) dalla spedizione azzurra ai Campionati Europei di atletica indoor di Parigi rappresentano una bella conferma della crescita del movimento italiano.

Due ori ed un argento. A far risuonare l’inno all’interno del Palais Omnisport di Parigi-Bercy ci hanno pensato le ragazze. Prima Simona La Mantia, nuova campionessa europea di salto triplo con il suo nuovo personale al coperto (14.60), poi Antonietta Di Martino, oro nel salto in alto con la misura di 2.01.
Storie diverse di atlete ritrovate. La Mantia, 28 anni ad aprile, ha ripreso a volare dall’estate scorsa: argento agli Europei di Barcellona dopo una lunga serie di infortuni. Di Martino – già argento mondiale nel 2007 – è rinata per l’ennesima volta: proprio agli Europei di Barcellona in luglio non centrò neppure la finale, ma il suo 2011 è finora da favola. Subito il nuovo record italiano al meeting di Banska Bystrica in Slovacchia (strepitoso 2.04), ora la sua prima vera medaglia d’oro internazionale (ci perdonino i fan dei Giochi del Mediterraneo). Atlete ritrovate, al momento giusto, aspettando le più importanti trasferte in estremo oriente e oltremanica.

A completare il medagliere azzurro c’è l’argento con record italiano di Fabrizio Donato nel salto triplo. Il 34enne, oro due anni fa a Torino, atterra a 17.73 chiudendo alle spalle del francese Teddy Tamgho, oro con il nuovo record del mondo (17.92).

Tre podi, altre buone cose (il record italiano della staffetta 4×400 F, il 2.29 del giovane Fassinotti nell’alto) e qualche rammarico (Chiara Rosa che non riesce ad andare oltre la sua solita finale nel peso) ma guai ad illudersi: dall’ultima edizione – Torino 2009 – l’Italia uscì con 6 podi e ciò non bastò ad evitare il peggior mondiale di sempre, quello senza medaglie di Berlino.

Il sito della EAA – European Athtletic Association

Gli Europei di atletica indoor su Wikipedia

Annunci

Pubblicato il 6 marzo 2011, in 2011, Atletica con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: