Mondiali Nuoto vasca corta – Dubai 2010 – Anteprima

Dopo meno di 20 giorni dagli Europei di Eindhoven, scatta a Dubai la 10.a edizione dei Campionati Mondiali di Nuoto in vasca corta. Grande attesa per gli azzurri.

L'impianto di Dubai (per gentile concessione di Luca Dotto)Da Eindhoven a Dubai, dagli Europei ai Mondiali. Il clou della stagione del nuoto in vasca corta si consuma in poco meno di un mese. Tappe di passaggio, vero, lontane dal più importante traguardo stagionale (il Mondiale in lunga di Shanghai a metà luglio) ma in gioco ci sono pur sempre medaglie preziose.

ITALNUOTO Si arriva negli Emirati Arabi (gare dal 15 al 19 dicembre) forti del record di podi conquistati nella rassegna continentale (ben 18 come nel 2008), un'edizione però, quella olandese, monca proprio a causa degli appuntamenti troppo ravvicinati. La maggior parte dei big europei ha scelto – ovvio – il mondiale, appuntamento di massimo rilievo nonostante qualche defezione (gli americani Phelps e Peirsol su tutti).
Scordatevi perciò le scorpacciate di medaglie tricolori di Eindhoven, un buon risultato sarebbe già quello di migliorare il bottino dell'ultima edizione tenutasi a Manchester nel 2008. Allora arrivarono due argenti: Filippo Magnini nei 100 e Massimiliano Rosolino nei 400 stile libero; e due bronzi: sempre Rosolino nei 200 stile e la staffetta 4×200 con Brembilla, Rosolino, Cassio e Magnini (staffetta che a Dubai non sarà presente a causa del momento di forma non buono di quasi tutti i suoi interpreti).

CACCIA ALL'ORO Un titolo iridato in vasca corta manca dunque dal 2006, quando proprio a Shanghai l'Italia vinse con entrambe le staffette dello stile libero maschile (primi e unici due ori azzurri nei mondiali in corta) e un super Magnini, protagonista di entrambe le vittorie, si arrese nelle due gare individuali solo al sudafricano Ryk Neethling.
Speranze di sentir suonare l'inno di Mameli nello splendido impianto di Dubai vanno riposte di sicuro in Federica Pellegrini (impegnata sui 200 e i 400 stile), in Fabio Scozzoli (nei 100 rana) e già domani nella staffetta 4×100 stile libero maschile (Dotto, Leonardi, Magnini, Orsi) che battaglierà con Francia, Russia e Stati Uniti.
Sempre domani finali dei 200 sl U (iscritto Magnini), 200 farfalla D (Polieri e Giacchetti, entrambe a podio agli Europei), 400 misti D (nessun azzurra) e staffetta 4×200 sl D (sperando di non essere fra le cinque nazioni eliminate della batteria-semifinale del mattino).

Il sito ufficiale della manifestazione

Tempi e risultati ufficiali (OmegaTiming)

Medagliere, risultati e tempi (Wikipedia) 

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 14 dicembre 2010, in Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: