Europei Nuoto vasca corta Eindhoven 2010 – Day 4

Nell’ultima giornata di gare tris di medaglie azzurre con l’oro della staffetta stile libero maschile. L’Italia chiude a quota 18 podi eguagliando il record del 2008.

Un oro, un argento e un bronzo per chiudere al meglio la XIV edizione dei Campionati Europei di Nuoto in vasca corta. Un’edizione segnata dalle assenze, ma le medaglie son medaglie e gli azzurri ne riportano a casa ben 18, come nella migliore edizione, quella croata del 2008 (a Rijeka).

4xORO L’emozione più bella arriva in fondo, dall’ultima gara. La staffetta stile libero maschile conferma i notevoli passi avanti fatti nel settore velocità. Un gruppo compatto che ha trovato in Luca Dotto e Marco Orsi due nuovi giovani protagonisti, due che guardando al futuro potrebbero farci davvero divertire.
Tocca proprio a Dotto lanciare la staffetta, e lo fa benissimo con il suo nuovo personale sui 50 (21″38). Quindi Lucio Spadaro, altra interessante nuova leva che aveva vinto il ballottaggio con Luca Leonardi nella batteria del mattino. Terza frazione per un deluso Filippo Magnini, quarto sia nei 100 che nei 200 stile, dopo il doppio quarto posto estivo sui 100 e in staffetta.
La parte centrale di gara fa scivolare l’Italia al terzo posto. Il miracolo lo fa allora Marco Orsi, strepitosa rimonta per mettere la mano davanti alla Germania: 20″79 lanciato, comunque meno dello stratosferico 20″39 fatto registrare nell’ultima frazione della staffetta mista.
Il crono complessivo degli azzurri è 1’25″16 solo tre centesimi meglio dei tedeschi, quanto basta per far risuonare per la quarta volta l’inno italiano nella piscina olandese.

BIS Altre due medaglie erano arrivate prima della staffetta. Damiano Lestingi conferma il suo ottimo momento di forma, e dopo l’argento nei 200 dorso chiude secondo anche nei 100 (51″46), dietro lo strabiliante russo Donets (49″35). Quarto posto per Mirco Di Tora (52″08). L’impressione è che finalmente, a distanza di anni, si sia tornati competitivi anche nel dorso.
Seconda medaglia personale anche per Caterina Giacchetti che dopo il bronzo nei 200 farfalla bissa il terzo posto anche sulla mezza distanza (58″17 il suo tempo). Oro all’olandese Dekker (56″51) e quinto posto per Alessia Polieri (58″46), piacevole sorpresa di questi europei.

OLTRE I PODI Buona prova anche per Paolo Facchinelli, quarto nella finale dei 50 farfalla con 23″25, suo nuovo primato personale. Francesca Segat chiude quinta nei 400 misti (grande rammarico per la brutta batteria nei suoi 200), stessa posizione per Edoardo Giorgetti nei 200 rana. Squalificato Christian Galenda nella finale dei 100 misti, gara che vede lo sloveno Peter Mankoc salire per il dodicesimo anno consecutivo sul podio.

BILANCIO L’Italia chiude al quinto posto nel medagliere con 18 podi: 4 ori, 7 argenti e 7 bronzi. Dominano la Germania fra gli uomini (primo posto nel medagliere) e l’Olanda fra le donne. Coppia dell’evento: il dorsista russo Stanislav Donets (due ori e un record europeo) e la velocista olandese Ranomi Kromowidjojo (quattro ori come la connazionale Inge Dekker).
Appuntamento al 15 dicembre con i mondiali in vasca corta di Dubai.

Tempi e risultati ufficiali (OmegaTiming)

Medagliere, risultati e tempi (Wikipedia)

Riccardo Marchese

Pubblicato il 28 novembre 2010, in Nuoto con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: