Sudafrica2010: impressioni di una giornata

Tutte le squadre hanno giocato la loro prima gara del mondiale: pochi gol, tante emozioni. Diamo i voti a tutte le 32 nazionali.

Maicon sblocca il risultato in Brasile-Corea Nord. (GazSport)

GRUPPO A Quanto rischia la Francia (voto 5)? Tanto. La sfida col Messico (7) è già quasi da dentro o fuori e la freschezza dei vari Vela, Giovani Dos Santos e Hernandez  può mettere in difficoltà la statuaria coppia di centrali transalpini (Gallas-Abidal). L'Uruguay* (8) dopo aver imbrigliato i vicecampioni del Mondo all'esordio ha travolto i padroni di casa sudafricani* (voto 6 per l'allegria e per il buon secondo tempo contro il Messico). Pienaar e compagni rischiano a questo punto di essere il primo paese ospitante ad uscire dalla manifestazione nella prima fase.

GRUPPO B L'Argentina (voto 7) ha Leo Messi (10 personale) e tanto per ora può bastare. Nella sfida vinta di misura – e non senza rischi – contro la Nigeria (6) il pallone d'oro ha fatto ciò che ha voluto, tranne il gol, negatogli più volte dal portiere avversario Enyeama. Nell'altra sfida la Corea del Sud (8) ha superato una lenta e compassata Grecia (4).

GRUPPO C L'Inghilterra (voto 6) non decolla, affossata dalla papera di Green si ferma sull'1-1 contro gli Usa (8). La Slovenia (6) vince la sua prima gara ad un mondiale battendo l'Algeria (5), indubbiamente la più debole delle africane.

GRUPPO D E' l'unica squadra ad aver segnato più di due gol nel primo turno, addirittura quattro: è la Germania (voto 8) di Joachim Loew. Giovane (l'età media degli 11 titolari è di 24,8), solida ed offensiva ha però affrontato una squadra molto modesta, questa Australia (3) ha poco in comune (anzi forse troppo guardando la rosa) con quella che raggiunse gli ottavi in Germania quattro anni fa.
Delude la Serbia (5), battuta da un buon Ghana (8) grazie al rigore trasformato dall'ex Modena e Udinese Asamoah Gyan.

GRUPPO E Sfrutta una buona dose di fortuna l'Olanda (voto 7) che supera 2-0 una Danimarca (6) da rivedere, grazie ad un catastrofico autogol e ad un tapin di Kuyt (ma Kjaer non sarà un po' troppo sopravvalutato?). Bene il Giappone (7), ma soprattutto per la pochezza del Camerun (5) di Eto'o (utilizzato quasi da ala destra).

GRUPPO F I due pari – con identico risultato di 1-1 – posticipano alle prossime sfide le sentenze definitive. L'Italia campione in carica (voto 6) rimonta un coriaceo Paraguay (6), dimostrando comunque i suoi limiti qualitativi. Male la Slovacchia (5) che non riesce a gestire il finale contro i neozelandesi (6) e si fa riacciuffare nel recupero.

GRUPPO G La Corea del Nord (voto 6) resiste più di un tempo al solito Brasile (7) che passa poi con Maicon e raddoppia con Elano (splendido assist di Robinho). Gli asiatici trovano nel finale il gol che dimezza le distanze. Pari nell'altra sfida fra Portogallo (6) e Costa d'Avorio (7): non è detto che le squadre di Cristiano Ronaldo (palo dalla distanza) e Drogba (impiegato solo nel finale per l'infortunio al braccio) debbano giocarsi solo il secondo posto.

GRUPPO H E' qui l'impresa, almeno per questo primo turno. La Svizzera (voto 9) soffre ma alla fine batte i favoritissimi spagnoli (6, comunque sufficienti per il buon numero di occasioni create). Tre punti anche per il Cile (7) che aspettiamo con avversari più temibili dell'Honduras (5), dove il peso dell'attacco è ancora affidato al 36enne ex Napoli Pavon.

*Le valutazione di Uruguay e Sudafrica tengono conto della loro sfida di secondo turno.

Speciale Sudafrica2010: stadi, risultati, classifiche

2010 Fifa World Cup South Africa

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 17 giugno 2010, in Senza categoria con tag , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Il problema è che gran parte delle impressioni stanno venendo rovesciate: la Germania, buon esordio, incapace di avere la meglio sulla Serbia; il Sudafrica, discreto col Messico scaduta a squadra di serie C con l'Uruguay, mostratosi meglio che all'esordio… Uniche conferme – in positivo e negativo – Argentina e Francia…

  2. Io andrei al di là dei risultati: la Germania nonostante l'uomo in meno ha giocato un gran secondo tempo, l'Uruguay e il Messico avevano già fatto vedere di averne più delle avversarie nelle sfide precedenti, l'Inghilterra invece continua a deludere e l'Argentina l'attendo ad un primo esame contro una squadra che abbia un attacco discreto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: