F1: subito Ferrari, subito Alonso

Nel primo G.p. stagionale la Ferrari fa subito doppietta con Alonso davanti a Massa. Terzo Hamilton, ma fa più paura Vettel.

L'abbraccio Alonso - Massa. (GazSport)

La rossa è tornata, il primo Gran Premio stagionale – sul circuito di Sakhir in Bahrain – ci lascia questa certezza. Doppietta Ferrari con Alonso davanti a Massa, e i ritorni diventano tre: lo spagnolo ritrova la vittoria al primo tentativo in rosso (dopo più di un anno di digiuno, da Singapore 2008); il brasiliano ritrova il podio dopo il terribile infortunio del G.P. d’Ungheria nella stagione scorsa. Dietro i ferraristi si piazza Hamilton con la sua Mclaren, con un distacco abbastanza ampio da indurre all’ottimismo. Il vero avversario delle Ferrari è stato però Vettel che per tre quarti di gara ha tenuto la testa, chiudendo poi solo quarto per un guaio agli scarichi della sua Red Bull. Punti iridati anche per Rosberg, quinto, che precede il compagno alla Mercedes, Schumacher, e il campione del mondo Button (McLaren). Chiudono la zona punti Webber (Red Bull), Liuzzi (Force India) e Barrichello (Williams). Con il nuovo sistema di assegnazione dei punteggi sono dieci i piloti premiati: 25 punti al primo e poi a scalare 18, 15, 12, 10, 8, 6, 4, 2, 1. Se la classifica piloti rispecchia l’ordine d’arrivo, quella costruttori recita: Ferrari 43; McLaren 21; Mercedes 18; Red Bull 16; Force India 2; Williams 1.

Se dovessimo trarre solo da questa gara indicazioni per il mondiale, il nome da affiancare ai due piloti Ferrari sarebbe senza dubbio quello di Sebastian Vettel, vero dominatore finché la sua vettura ha retto. I quattro top team la fanno comunque da padrone: Ferrari, Red Bull, McLaren e Mercedes piazzano ai primi otto posti i rispettivi piloti. Le difficoltà maggiori invece le ha avute la Hispania Racing (ex Campos Meta): Senna e Chandhock , entrambi ritirati, non sono riusciti neppure a partire dalla griglia per problemi al cambio. Non hanno finito la gara neppure le due Virgin e le Sauber, mentre le Lotus (su di una Trulli) hanno chiuso in coda a due giri da Alonso. Per tutte le nuove squadre il lavoro da fare resta enorme.


                                                                                                                                                                  Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 14 marzo 2010, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: