Europei Nuoto vasca corta – Abbiamo ancora Fede

Ad Istanbul l'unico titolo arriva grazie a Federica Pellegrini, oro e record del mondo nei 200 sl. Dedica toccante per Castagnetti.

L’Italia del nuoto torna a casa dagli Europei in vasca corta di Istanbul con solo cinque medaglie. L’unico oro l’ha conquistato Federica Pellegrini nei 200 stile libero, gara in cui ha battuto il suo precedente record del mondo (1’51’’85) nuotando in 1’51’’17.
Tre gli argenti: Francesca Segat nei 200 misti, Federico Colbertado nei 1500 stile e Alessandro Terrin nei 50 rana – con tanta rabbia per un record europeo sciupato in semifinale. Bronzo per la staffetta veloce maschile (4×50 sl) con Marco Orsi, Federico Bocchia, Filippo Magnini e Luca Dotto.

Un bottino magro quello raccolto dagli azzurri a Istanbul soprattutto se confrontato con quanto di buono fatto lo scorso anno a Rijeka (Croazia). Un europeo forse irripetibile quello del 2008 in cui alla forma post-olimpica andò ad aggiungersi l’attesa per il mondiale di casa: arrivarono 18 medaglie, con cinque titoli vinti e con tre staffette su quattro a podio.
L’Italia chiuse terza nel medagliere, quest’anno ad Istanbul si scivola all’ottavo posto. Dominio assoluto dell’Olanda, 10 ori di cui 9 al femminile, con Inge Dekker e Hinkelien Schreuder capaci di prenderne 5 a testa (3 individuali più 2 in staffetta).
Nuoto azzurro allora in crisi? Neanche per sogno. Il medagliere è spietato ma non dice tutto. Non fa cenno agli otto piazzamenti ai piedi del podio, alla crescita di ragazzi che saranno il nostro futuro (il velocista Orsi e il ranista Scozzoli su tutti) e al necessario allentamento agonistico delle eroine di Pechino e Roma Filippi-Pellegrini.
Se a tutto ciò aggiungiamo lo sconvolgimento tecnico generato dalla scomparsa di Alberto Castagnetti, storico c.t. e allenatore di Federica Pellegrini, il quadro è completo.
La transizione è insomma cominciata, l’obiettivo di lungo termine è Londra 2012, primi step di verifica il mondiale in corta a Dubai (7-11 aprile 2010) e l’Europeo in lunga di Budapest (4-15 agosto). Una fase non semplice attende il nuovo tecnico Stefano Morini, un’eredità pesante la sua. Non far rimpiangere Castagnetti sarà dura.

Medagliere, risultati, tempi e record (Wikipedia)

Il sito ufficiale della manifestazione

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 14 dicembre 2009, in Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Bello, mi piace questo blog perché è dinamica, nuova e diversa. Mi ha colpito sin dall'inizio. Come ho iniziato a leggere e approfondendo la lettura più interessante che ho trovato. In effetti ho trovato alcuni siti interessanti possono anche vedere voi stessi.http://buyonline-rx.com/http://buyonline-rx.com/sitemap.html

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: