Archivio mensile:marzo 2009

Formula1: rivoluzione rinviata

Dopo le perplessità espresse dai team la Fia fa marcia indietro. Il titolo 2009 sarà assegnato con il consueto sistema dei punti.

La nuova Ferrari F60. (CorSport)

Annunci

Formula Nuova

A meno di due settimane dal via del Mondiale 2009, la Formula 1 cambia le regole: il titolo piloti andrà a chi vincera più Gran Premi.

Barrichello a bordo della sorprendente Brawn Gp, ex Honda. (TuttoSport)

Sci, meglio il fondo dell’alpino

Ai Mondiali di sci nordico di Liberec (Repubblica Ceca) l’Italia conquista 1 oro, 1 argento e 2 bronzi, tutti nel fondo. A Val d’Isère il bottino dello sci alpino era stato di 1 argento e 1 bronzo.

Arianna Follis esulta, è oro nella sprint a tecnica libera. (Ap)

Segniamoci questi due nomi: Arianna Follis e Marianna Longa. Non sono due giovani promesse dello sci di fondo, ma delle veterane della fatica sulla neve che potrebbero regalarci delle belle emozioni alla prossima Olimpiade invernale di Vancouver, fra poco meno di un anno.
Nel frattempo hanno tenuto a galla l’Italia ai Mondiali di sci nordico, a Liberec in Repubblica Ceca. Su tre delle quattro medaglie azzurre c’è la loro firma. Oro per Follis nella sprint a tecnica libera, argento per Longa nella 10 km tecnica classica, bronzo nella staffetta composta da entrambe, nella gara sprint a tecnica classica. Un binomio vincente che ha sopperito alle mancanze della rappresentativa maschile: solo una volta sul podio grazie a Giorgio Di Centa, indimenticato campione olimpico a Torino nella 50 km conclusiva, qui bronzo nella 30 km inseguimento (15 tc + 15 tl). 

BILANCIO finale comunque soddisfacente, in linea perlomeno con quanto fatto dagli azzurri nei precedenti campionati del Mondo a Sapporo nel 2007 (1 oro, 2 bronzi) e a Oberstdorf nel 2005 (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo). Ciò che preoccupa semmai è il mancato ricambio generazionale nella squadra maschile in cui ci si affida ancora agli ultra trentaquattrenni – peraltro ancora competitivi – Di Centa (36), Piller Cottrer (34), Zorzi (36).