Campionato ad una svolta: Inter a +6

I nerazzurri, alla quinta vittoria consecutiva, battono il Napoli e allungano sul Milan travolto dal Palermo. Rossoneri raggiunti dalla Juve.

Ivan Cordoba, Dejan Stankovic, Walter SamuelLa stagione dell’equilibrio, di una massima serie imprevedibile, sembra già finita. La solita Inter, brutta quanto cinica e fortunata, ha cambiato marcia cinque giornate fa e nessuna delle avversarie ha retto. Quindici punti in cinque partite, nello stesso arco di tempo il Milan ne ha raccolti soltanto otto.

Dopo quattordici turni si può parlare dunque della prima vera fuga del campionato. Pedala in testa Mourinho, seguono Ancelotti e Ranieri, e proprio quest’ultimo sembra essere il più pimpante dei due. La sua Juventus è convincente, a tratti più della stessa Inter, sicuramente più del Milan. L’inseguitrice più accreditata uscirà comunque dallo scontro diretto del 14 dicembre (16° turno), quando all’Olimpico di Torino, Juve e Milan si troveranno di fronte.

Dietro il trio vive il gruppone. Dai 24 punti del Napoli ai 19 del Siena c’è quasi mezza serie A. In sei lunghezze troviamo infatti nove squadre, senza considerare la risalente Roma, 17 punti con una partita da recuperare (quella con la Samp il 14 gennaio). Storie ovviamente diverse: favole come quelle di Catania, Atalanta e Siena, contrapposte a delusioni più o meno cocenti.

Il dato che maggiormente salta agli occhi dopo quattordici turni di campionato è l’incidenza del fattore campo. Restando alle ultime cinque giornate, in cui il fenomeno è venuto ad accentuarsi, su un totale di 50 partite solo 7 volte ha vinto la squadra che giocava in trasferta e si sono registrati solo 11 pareggi. Complessivamente, dunque, solo 18 volte su 50 le squadre ospiti hanno guadagnato punti, contro le 32 vittorie dei padroni di casa.

Riccardo Marchese

Pubblicato il 1 dicembre 2008, in Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. Ah, beh, quanto alla Roma, gliene manca… se nelle sei partite che mancano alla fine del girone riusciremo a non perdere più di 3 – 4 punti, allora forse, contando magari su qualche pareggio davanti, a poter cominciare a pensare al quarto posto… ma le variabili sono ancora troppe…

  2. davvero un bel blog…v’invito nel mio…si chiama Citysport ed è una piccola neonata città dello sport…gratuita e dedicata all’informazione sportiva, spero di poter avere la vostra firma nelle mie visite, sperando anche d’intrattenervi e di stimolarvi con la mia “penna” virtuale…grazie

    Riccardo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: