Tour: ancora Italia, firma Piepoli

Saunier Duval grande protagonista: Piepoli vince la decima tappa davanti al compagno Cobo, Riccò resta con i migliori e conquista la maglia bianca e quella a pois.

Leonardo Piepoli esulta sul traguardo di Hautacam, dietro di lui gioia anche per Cobo. Afp

Saranno pure al confine con la Spagna, ma i Pirenei in questa edizione del Tour sono territorio italiano. Dopo la vittoria di Riccardo Riccò a Bagnères-de-Bigorre, tocca a Leonardo Piepoli mettere il sigillo, per la prima volta in carriera, su una tappa al Tour de France. Non una tappa qualsiasi ma il tappone pirenaico che si snoda da Pau ad Hautacam affrontando il temibile Tourmalet e l’arrivo in quota nella stazione sciistica della Francia sud-occidentale.

Un successo che mancava al "Trullo Volante" già vincitore di tappe negli altri due grandi giri (3 in Italia, 2 alla Vuelta di Spagna) e che arriva alla vigilia dei 37 anni, da compiere sul finire di settembre. Una vittoria come obiettivo da raggiungere prima di smettere e che ora avvicina il pugliese, residente a Montecarlo, al ritiro. 

Vince Piepoli, trionfa la Saunier Duval: Juan Josè Cobo giunge secondo e risale in classifica generale fino all’ ottava posizione, Riccò paga la stanchezza per la tappa di Bagnères-de-Bigore e si "limita" a restare con i migliori, risalendo in nona posizione; ora è lui il migliore azzurro nella generale con 2’29” di ritardo dalla nuova maglia gialla Cadel Evans.
Ma c’è di più: Riccò diventa il titolare della maglia a pois che contraddistingue il miglior scalatore e anche della maglia bianca come miglior giovane (secondo è Vincenzo Nibali della Liquigas a 1’49”).

L’australiano Cadel Evans indossa dunque la maglia gialla, seppur con un solo secondo di vantaggio sul lussemburghese Frank Schleck. A sorpresa restano in classifica l’americano Vandevelde (a 38”), ottimo a cronometro e bravo a restare con i migliori sulle salite, e lo scalatore austriaco Kohl (a 46”).
Quinto il russo Menchov a quasi un minuto, sesto Sastre staccato di 1′ 28”. Crolla purtroppo Damiano Cunego, ad Hautacam arriva con sei minuti di ritardo da Piepoli e in classifica scivola in 16.a posizione a 5’37”.

Le classifiche dal sito ufficiale della corsa.

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 14 luglio 2008, in Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: