E’ tornato il dottor Rossi

Dopo sette gare e dopo più di sette mesi Valentino Rossi torna al successo in Moto Gp. Succede in Cina dove precede Pedrosa e il campione del Mondo in carica Stoner.

Al quarto giro lo spagnolo della Honda va largo in fondo al rettilineo e Vale ne approfitta. Afp

Dal 16 settembre 2007 al 4 maggio 2008. Tanto è durato il digiuno di vittorie per Valentino Rossi in MotoGp.
Ovviamente l’iperbole giornalistica non tiene conto del fatto che dal 4 novembre dello scorso anno al 9 marzo dell’attuale non si sia gareggiato. Certo è che una pausa così lunga (ben sette Gran Premi senza successo) il "Dottore", da quando è tale, non se l’era mai presa.

BAGARRE Un Mondiale acceso e incerto quello in corso. Quattro gare con quattro vincitori diversi lo rendono aperto ad ogni soluzione.
Si era partiti nella notte del Qatar, dove Stoner aveva allungato il predominio dello scorso anno, poi Spagna con la vittoria dell’idolo di casa Pedrosa e Portogallo con il primo successo nella categoria del sorprendente Lorenzo. In mezzo una "crisetta" per il campione del Mondo Stoner (11° e 6° nelle due gare iberiche) e due podi con punti preziosi per Rossi.

CINA Sul tracciato di Shanghai, Rossi e la sua Yamaha sembrano inarrestabili già dal venerdì. Nelle prove, abbastanza a sorpresa la pole va però a Colin Edwards (Yamaha Poncharal), Rossi è alle sue spalle. 
La gara evidenzia il passo super del centauro di Tavullia, l’unico a restargli vicino è lo spagnolo Pedrosa, più dietro Stoner e un eroico Lorenzo in gara nonostante una frattura al piede destro. L’ordine d’arrivo non cambia e il "Dottore" può finalmente tornare a far festa. Pedrosa può essere comunque soddisfatto: quattro podi in quattro gare e primo posto nella classifica del Mondiale.

250 Sembrerebbe un duello a due, tra il finlandese Kallio (82 punti) e l’azzurro Pasini (61), ma è presto per dirlo. 
Barbera, Bautista e Simoncelli sperano di rientrare.

125 La cilindrata minore parla italiano: su quattro gare due vittorie sono andate a Corsi, primo nel Mondiale con 59 punti, e una a Iannone, vittorioso in Cina.
In classifica appaiati al secondo posto troviamo gli spagnoli Joan Olivé e Nicolas Terol con 50 punti.

Per le classifiche complete del MotoMondiale, clicca qui.

Riccardo Marchese 

Pubblicato il 5 maggio 2008, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: