Il Milan chiude il cerchio

Capitan Maldini alza la Coppa. ReutersOra lo si può dire, lo si può scrivere, il Milan di Ancelotti è entrato nella storia vincendo tutto il vincibile. L’ultimo trofeo, il Mondiale per club, il 18° internazionale della storia rossonera, è l’unico che mancava a questo gruppo che dalla stagione 2002/2003 raccoglie successi.

Il palmares di Ancelotti e i suoi è spaventoso: 2 Coppe Campioni, 2 SuperCoppe Europee, 1 Scudetto, 1 Coppa Italia, 1 SuperCoppa Italiana e ora anche il Mondiale per Club.
Un ciclo storico segnato anche da clamorose sconfitte (la finale di Intercontinentale persa ai rigori contro il Boca, La Coruna, Istanbul) a cui il destino si è divertito di offrire delle rivincite. Così dopo quella sul Liverpool, consumata in maggio ad Atene, arriva a distanza di quattro anni quella sul Boca Junior.
A Yokohama finisce 4-2; per il Milan segnano Inzaghi, Nesta, Kakà e ancora Inzaghi; per gli argentini Palacio (1-1) e Ledesma (4-2). Un vero tripudio…

Questo 2007 in casa rossonera resterà come l’anno delle vendette ma anche come l’anno di Filippo Inzaghi, quattro gol nelle due finali che consacrano il Milan come il club più vincente a livello mondiale.
Uno dei segreti del gruppo di Ancelotti è sicuramente la continuità, dalla finale di Manchester (28 maggio 2003, punto di partenza dei trionfi del Milan di Ancelotti) a questa di Yokohoma ben 8 degli undici titolari sono gli stessi: Dida, Nesta, Maldini, Kaladze, Gattuso, Pirlo, Seedorf e Inzaghi, elenco a cui potrebbe aggiungersi Ambrosini, che nella finale di Champions 2002/2003 subentrò nel finale.

La prossima sfida dei rossoneri sarà saper rinnovare un gruppo che con questo successo sembra aver chiuso il suo magnifico ciclo. Champions permettendo…

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 16 dicembre 2007, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. Un Filippo Inzaghi che però non è stato capace di segnare un gol nel derby. Forse Dida sarebbe stato meglio non averlo contro l’Inter. Ora, il campionato non sarà magari come la Champions o la Coppa del Mondo per club, ma i tifosi vogliono vedere la propria squadra impegnarsi e, soprattutto, vincere sempre e comunque.
    Hai ragione, il Milan ha chiuso un ciclo e ho la netta sensazione che il prossimo anno ricomincerà dalla Coppa Uefa, l’unico trofeo che non ha mai vinto. Poi magari mi sbaglio, ma io sono di parte, tifo Inter. 🙂 Forza Cruz.
    Buon Natale,
    Lorenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: