Sci: un altro buon week end azzurro

Dopo la vittoria di Denise Karbon nel gigante che ha aperto la Coppa del Mondo 2007/2008, l’Italia conferma il suo ottimo avvio di stagione. Arrivano infatti altri due podi, due terzi posti conquistati da Chiara Costazza e da Manfred Moelgg negli slalom di Reiteram (Austria).

Chiara Costazza in azione durante la sua formidabile prima manche. Reuters da GAZZETTA.iT

COSTAZZA Davanti a tutte dopo la prima manche Chiara ha dovuto arrendersi alle fenomenali austriache Schild e Hosp.
Per la ventiquattrenne nativa di Cavalese si tratta comunque del primo podio in Coppa del Mondo. Risultato che lascia ben sperare per il futuro. 
Altre azzurre: nono posto per Nicole Gius, 14° per la Moelgg, 25° per la Karbon.

Manfred Moelgg in azione nello slalom. Ansa da GAZZETTA.IT

MOELGG Percorso inverso quello fatto da Manfred, ottavo dopo la prima manche risale fino al terzo posto grazie al miglior tempo realizzato nella seconda sessione. La gara è stata vinta dallo svizzero Marc Gini che ha preceduto il finlandese Kalle Palander. Subito fuori Giorgio Rocca a causa di un inforcata.
Moelgg dà così continuità ai risultati ottenuti in chiusura della scorsa stagione come l’argento mondiale ad Aare, per lui si tratta del quinto podio in Coppa del Mondo. Va a punti solo un altro italiano Cristian Deville giunto 18°.

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 11 novembre 2007, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 4 commenti.

  1. Mi fido di te: lo sci azzurro sta tornando grande? Io, te l’ho confessato in una precedente occasione, non me ne intendo molto.
    Quanto a Ulivieri, ho letto il tuo intervento in risposta al mio commento. Concordo con il fatto che non si tratti di un personaggio propriamente “semplice”, complici alcuni suoi atteggiamenti che tu giustamente hai sottolineato. Però io ho avuto la possibilità di intervistarlo. E devo dirti che Ulivieri è un uomo dotato davvero di grandi valori.
    Ciao Riccardo, alla prossima.

  2. Mi fido di te: lo sci azzurro sta tornando grande? Io, te l’ho confessato in una precedente occasione, non me ne intendo molto.
    Quanto a Ulivieri, ho letto il tuo intervento in risposta al mio commento. Concordo con il fatto che non si tratti di un personaggio propriamente “semplice”, complici alcuni suoi atteggiamenti che tu giustamente hai sottolineato. Però io ho avuto la possibilità di intervistarlo. E devo dirti che Ulivieri è un uomo dotato davvero di grandi valori.
    Ciao Riccardo, alla prossima.

  3. Per lo sci i segnali sono positivi, soprattutto perchè non arrivano dai soliti noti, quindi c’è un movimento che funziona, nonostante la crisi economica e una tv di Stato poco attenta;
    riguardo Ulivieri è un personaggio completo, se poi riuscisse a salvare la Reggina si dovrebbe riconsiderarlo anche come allenatore.

  4. Per lo sci i segnali sono positivi, soprattutto perchè non arrivano dai soliti noti, quindi c’è un movimento che funziona, nonostante la crisi economica e una tv di Stato poco attenta;
    riguardo Ulivieri è un personaggio completo, se poi riuscisse a salvare la Reggina si dovrebbe riconsiderarlo anche come allenatore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: