L’Europeo non c’è più

Sarà per via degli scandali, della violenza o di un progetto non all’altezza, fatto sta che l’Italia ha visto sfumare proprio sulla linea d’arrivo la possibilità di organizzare gli Europei del 2012. Alla vigilia del voto tutto sembrava volgere a nostro favore, la Gazzetta dello Sport già titolava entusiasta ("Platini ci dà l’Europeo 2012"), ma la realtà di Cardiff si è rivelata ben diversa. A spuntarla, fra lo stupore della delegazione italiana, è stata la candidatura congiunta di Polonia e Ucraina, chiaro segnale da parte della UEFA di apertura verso l’est.

La situazione impianti in Italia diventa ora ancor più allarmante, senza Europeo non ci saranno fondi straordinari e i progetti per i nuovi stadi, come a Napoli, possono essere rimessi nei cassetti. Difficile può risultare anche una ricandidatura per il 2016 quando potrebbe mettersi in gioco la Francia che con Platini, se ancora presidente, non avrebbe avversari.

Riccardo Marchese

Annunci

Pubblicato il 21 aprile 2007, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: