Bettini campione senza fine

E la sua progressione mette in riga il tedesco e lo spagnolo. Reuters

E’ passata una settimana esatta dal trionfo mondiale di Paolo Bettini, entrato di diritto nella leggenda del ciclismo. Dieci classiche, fra cui due Liegi-Bastogne-Liegi ed una Sanremo, tre Coppe del mondo consecutive, dal 2002 al 2004, due campionati italiani, 2003 e 2006, medaglia d’oro ad Atene e finalmente campione del mondo a Salisburgo. L’Italia ritrova l’iride dopo quattro anni, a Zolder nel 2002 trionfò Mario Cipollini.
Con questo successo continua la stupenda annata “mondiale” per i nostri colori: campioni nel calcio, accoppiata riuscita anche nell’82, nel tennis femminile con la vittoria della Fed Cup e tante speranze riposte nel volley, mondiali sia maschili che femminili a novembre.
Riccardo Marchese

Pubblicato il 30 settembre 2006, in Senza categoria con tag . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: