La Lituania blocca l’Italia mondiale

L'uscita dal campo di Cassano al fischio finale: l'1-1 non può soddisfarlo, nonostante sia stato il miglior azzurro in campo. Ap

Davanti al festante San Paolo, prima uscita ufficiale da campioni del mondo, una brutta Italia non è andata oltre il pareggio nella gara d’esordio delle qualificazioni all’Europeo 2008.
La squadra di Donadoni ha trovato un avversario più solido del previsto, ma ha anche evidenziato un netto ritardo nella condizione fisica.
Azzurri costretti ad inseguire dopo il gol della Lituania al 21’ con Danilevicius, 15 centri in B con l’Avellino lo scorso campionato e quest’anno in forza al Livorno. Momenti di paura prima che Inzaghi, sfruttando l’assist di Cassano, riporti al 30’ la situazione in parità. Tutto farebbe presagire una facile rimonta, ma le gambe dei nostri non girano come qualche mese fa.
Nella ripresa il neo c.t. prova a cambiare le carte in tavola sbilanciando l’assetto della squadra, dentro Marchionni e Gilardino per Perrotta e De Rossi, ma il risultato non cambia.
A livello individuale buona prova di Antonio Cassano, strepitoso nel primo tempo il madridista è calato alla distanza diventando irritante nel finale quando cercava sempre ed in ogni zona del campo l’uno contro uno. Sarà lui uno dei punti fermi del nuovo corso azzurro. Corso che rischierà di complicarsi non poco in caso di risultato sfavorevole nella sfida di mercoledì contro la Francia, che ha vinto agevolmente in Georgia. A Parigi caricano da tempo l’evento ed il clima sarà certamente infuocato.
Il nostro raggruppamento è uno dei più duri, oltre ai transalpini ci contenderanno la qualificazione Ucraina e Scozia, e come dimostrato stasera la Lituania non vorrà fare da comparsa. Completano il quadro Georgia e Far Oer con poche possibilità di rubare punti alle altre. Si qualificano all’Europeo del 2008 che si terrà in Austria e Svizzera le prime due di ciascun girone.
Siamo all’inizio ma la strada è già in salita.
Riccardo Marchese
Annunci

Pubblicato il 2 settembre 2006, in Senza categoria con tag , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: